Ancora turisti nelle spiagge di Castelsardo, bagnini in servizio sino a fine ottobre

Ancora turisti nelle spiagge di Castelsardo, bagnini in servizio sino a fine ottobre

Il servizio di salvamento continuerà ancora un altro mese.

Proseguirà per un altro mese, a Castelsardo, il servizio di salvamento a Mare che avrebbe dovuto terminare il 27 Settembre. Le spiagge della Città sono infatti ancora frequentate, sia da turisti stranieri, ma anche da bagnanti nostrani e vacanzieri nazionali.

L’amministrazione comunale ha quindi deciso di prorogare il “Servizio di salvamento” sino al 27 Ottobre, per garantire a tutti la sicurezza sul litorale anche in questa coda estiva. Il provvedimento è stato approvata dalla Giunta Comunale, che ha impegnato nuovi fondi, recentemente ottenuti dalla Regione Sardegna, in particolare grazie all’impegno dall’assessore regionale della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis.

Le postazioni, dove sono presenti gli assistenti bagnanti e operatori per l’avvistamento di persone in difficoltà, sono dislocate nelle spiagge più frequentate, che si fregiano anche del prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu, ovvero il litorale “Sacro Cuore/Ampurias” e ” La Madonnina”, e saranno attive tutti i giorni, dal lunedi al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 16.00, il fine settimana dalle ore 10 alle 17. Il servizio è fornito dalla Società Nazionale Salvamento di Sassari, ed è ormai divenuto di vitale importanza per favorire la salvaguardia e la tutela dei bagnanti nelle spiagge di Lu Bagnu, mediante azioni di prevenzione, avvistamento, primo soccorso e sensibilizzazione.

Un’attività che, anche quest’anno, durante tutta la stagione estiva, ha registrato ben 16 salvataggi di persone in difficoltà, a causa di condizioni meteo sfavorevoli o la per la presenza di buche o correnti marine avverse, salvando vite umane e dispensando consigli utili a chi non ha dimestichezza con il mare. Sono stati effettuati anche numerosi interventi per punture di insetti, meduse e altri piccoli incidenti in spiaggia. 

“È la prima volta che si proroga il servizio così a lungo, ben 4 mesi – dichiara l’assessore alle politiche ambientali Roberto Fiori – con l’obiettivo di consentire la sicurezza dei bagnanti, soprattutto dei visitatori provenienti dall’estero che approfittano volentieri del clima mite della nostra Città, e che, anche nelle prossime settimane, potranno quotidianamente godere delle nostre spiagge, in totale sicurezza”.