Batterie: ecco dove trovare modelli ricaricabili online

Batterie: ecco dove trovare modelli ricaricabili online

I vantaggi e dove acquistare le batterie ricaricabili

Le classiche batterie monouso e le batterie ricaricabili funzionano esattamente allo stesso modo. Forniscono energia a un oggetto che altrimenti non potrebbe funzionare. La grande differenza è che mentre le prime hanno una durata delimitata da un inizio e una fine, le seconde non esauriscono il loro funzionamento una volta scariche bensì possono ricevere nuova carica elettrica ed essere utilizzate ancora e ancora.

Le batterie ricaricabili sono una vera e propria novità dell’età moderna. Infatti è da poco che il loro utilizzo è entrato a far parte della nostra quotidianità e sembra che già non riusciamo più a farne a meno. Esistono batterie ricaricabili di diverse forme e dimensioni nonché differenti componenti chimici. Tutte le batterie ricaricabili funzionano grazie all’inversione del flusso degli elettroni che così riporta l’anodo e il catodo al loro stato originale e quindi a nuova vita. Proprio grazie a questo sistema le batterie ricaricabili stanno prendendo il posto delle batterie monouso essendo inoltre considerate più economiche e ecologiche.

Infatti non è difficile fare una ricerca veloce su internet e trovare numerosi siti di e-commerce che mettono in vendita questo nuovo must have del risparmio. Per esempio le batterie ricaricabili proposte da RS Components possono alimentare qualsiasi tipo di dispositivo elettrico e sono disponibili in un’ampia gamma di modelli per accontentare ogni esigenza.

Diverse tipologie di batterie ricaricabili

Le batterie sono diverse tra di loro in base alla loro capacità e alla loro potenza. L’efficienza di una pila dipende dagli elementi chimici che la caratterizzano. Dunque esistono batterie agli ioni di litio, al nichel-cadmio o nichel-metallo idruro o ancora al piombo-acido. Alcune sostanze sono più economiche di altre ma ciò influisce sulla durata e sulle prestazioni della batteria.

Le pile più usate e comuni sono le stilo conosciute anche con il nome di AA e le ministilo chiamate anche con il termine AAA. Variano leggermente nell’altezza ma sono riconoscibilissime grazie alla tipica forma a cilindro. Alcuni caricabatterie consentono di caricare contemporaneamente entrambe le tipologie. Le batterie offerte da RS Components appartenenti a questa categoria non hanno il vincolo soggetto a marchi specifici o design particolari. Funzionano con tutto. Data la loro forte richiesta d’acquisto l’azienda ha messo a disposizione la possibilità di comprarle in stock a un prezzo vantaggioso. Per questa tipologia come per le altre c’è l’opportunità di scegliere la capacità che più si desidera e di cui si ha bisogno.

Un’altra tipologia è quella rappresentata dalle batterie a torcia o mezza torcia appartenenti alla classificazione D e C. Si tratta di pile dalla capacità più elevata perfette per prestazioni che richiedono un maggiore apporto di energia. Esteticamente rispetto alle prime appaiono più basse e tozze.

Infine le batterie rettangolari o a bottone rientrano nella categoria delle pile speciali usate solo con determinati strumenti tecnici.

RS Components, azienda leader nel settore, offre tutte queste tipologie di batterie in molteplici varietà di tensione per soddisfare tutte le richieste dei suoi clienti. Tra i top di gamma propone le batterie ricaricabili al litio che per via della loro elevata densità di carica riescono a immagazzinare molta più energia rispetto alle altre ricaricabili e durano di più nel tempo.

Come prendersi cura delle batterie ricaricabili e come smaltirle una volta esaurite

Ogni tipo di batteria comprato sullo store online di RS viene spedito con la carica residua. Dunque prima del primo utilizzo è bene collegare la pila a una fonte di carica continua e attendere fino al completo caricamento. Una giusta e corretta ricarica influisce positivamente sulle prestazioni e la durata future.

E’ buona norma adottare piccole ma significative accortezze per non comprometterne l’efficacia. Oltre a dover tenere le batterie assolutamente al di fuori della portata dei bambini è consigliabile non usare contemporaneamente in uno stesso dispositivo una o più pile appartenenti a case produttrici differenti o batterie con composizioni chimiche diverse. Pena il malfunzionamento e il conseguente deterioramento delle stesse e dell’oggetto che le contiene. E’ oltremodo sconsigliato lasciare le batterie esposte a fonti di calore elevato o farle cadere. Per quanto solide e robuste in questo modo potrebbero riportare danni interni o perfino risultare dannose e nocive per la salute.

Una volta che ci si è accertati con precisione dell’effettivo esaurimento le batterie devono necessariamente essere smaltite in apposite discariche. In caso contrario le sostanze chimiche che contengono potrebbero penetrare nel suolo raggiungendo la falda acquifera o se incenerite entrare nell’atmosfera ed essere assorbite dai tessuti o peggio ancora inalate.

Perché scegliere e comprare batterie ricaricabili

Rispetto alle batterie monouso le batterie ricaricabili aiutano a ridurre l’impatto ambientale. In questo senso sono più ecologiche e meno dispendiose. Quelle di ultima generazione possono arrivare anche fino a 500 cicli di ricarica e il vantaggio economico si nota già dopo 6 utilizzi.

Le batterie ricaricabili aiutano a ridurre i tempi e le quantità di acquisto di nuove batterie incidendo positivamente sulla quantità di pile da riciclare. Infatti per via della loro composizione chimica lo smaltimento richiede un procedimento lungo e dispendioso. Invece acquistando batterie ricaricabili si può favorire la riduzione della produzione di rifiuti.

Infine questo tipo di pile è l’unico in grado di mantenere costantemente la tensione di cui dispone per tutto il tempo di impiego evitando di danneggiare l’apparecchiatura cui fornisce energia.