Caos all’aeroporto di Alghero, da aprile impossibile prenotare un volo con Alitalia

Caos all’aeroporto di Alghero, da aprile impossibile prenotare un volo con Alitalia

Impossibile volare dopo il 16 aprile.

Sardi sempre più isolati. Prenotare un volo dall’aeroporto di Alghero verso le principali città della penisola quali Roma o Milano, sarà possibile soltanto fino al 16 aprile. Dopodiché, nessuna disponibilità. Né con le tariffe agevolate della continuità territoriale, né con altri prezzi. Da diverse settimane, infatti, il sito Alitalia non fornisce indicazioni su cosa accadrà dopo il 17 quando la convenzione sarà scaduta.

Ma Roma e Milano non sono le uniche città nella quale sarà impossibile prenotare. Lo stesso discorso vale per tutte le altre rotte quali Bari, Bergamo, Bologna, Brindisi, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Pisa, Reggio Calabria, Torino, Trapani, Trieste, Venezia e Verona. Vien fatta eccezione, invece, per le rotte da Alghero verso Cagliari, Comiso, Lampedusa e Pantelleria, dove i voli sono disponibili tutto l’anno.

Nonostante il presidente della Regione, Cristian Solinas, e l’assessore regionale ai trasporti, Giorgio Todde, hanno inviato il nuovo modello di continuità territoriale sul tavolo del ministero e alla commissione europea, tutto procede a rilento. Una magra consolazione potrebbe arrivare dalla Finanziaria dov’è stato previsto un incremento di 56 milioni di euro.

Un mese fa il ministro per i traporti e le infrastrutture, Paola De Micheli, partecipò ad una riunione tenutasi a Bruxelles con gli omologhi dell’unione europea. Fu l’occasione propizia per anticipare alla commissaria un nuovo modello di continuità territoriale per l’isola. Ma da allora non è emersa alcuna novità, bensì la certezza che dal prossimo 17 aprile i sardi rischiano di rimanere a terra.