Così la provincia di Sassari si scopre meno vivibile, retrocessa nella classifica nazionale

Così la provincia di Sassari si scopre meno vivibile, retrocessa nella classifica nazionale

La classifica sulla vivibilità della provincia di Sassari.

L’approfondimento sulla qualità della vita realizzato da ItaliaOggi, in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e la Cattolica Assicurazioni, ha classificato la provincia di Sassari al 66esimo posto per quanto riguarda la vivibilità della popolazione. Un anno fa era 62esimo.

Il dato sugli emigrati, calcolato ogni 1.000 residenti ha posto la provincia al 10° posto, mentre lo scorso anno era 8°. Gli immigrati, calcolati con lo stesso numero di abitanti, fanno scendere Sassari alla 90esima posizione, mentre l’anno precedente era 91esima.

Lavoro e occupazione, Sassari guadagna due posizioni in classifica

Per quanto riguarda i nati vivi, il sassarese si trova, su 107 province classificate, al 91esimo posto rispetto all’88esimo di un anno prima. Il numero medio di componenti per famiglia la pongono alla 90esima posizione, mentre l’anno precedente era all’86esima. Migliora infine il dato sui morti che mettono il nord Sardegna al 27esimo posto rispetto al 20esimo del 2019.