A Sassari sempre più incerto il futuro dei dipendenti della Cobec

A Sassari sempre più incerto il futuro dei dipendenti della Cobec

Sono 150 i dipendenti interessati.

Resta sempre più incerto il futuro dei 150 dipendenti della Cobec di Sassari. La sentenza di fallimento è giunta nei giorni scorsi, ma la liquidazione è nato già da anni. Una situazione causata dai debiti della società amministrata da Rinaldo Carta.

Con l’ultimo verdetto del tribunale di Sassari, i lavoratori dei 20 punti vendita rischiano seriamente il posto di lavoro. Tuttavia restano attive, senza dipendenti e attività, le società Supermercati Europa Sardegna e Capri. Il ramo produttivo dell’azienda sulla quale pesa l’incognita del futuro dei 150 dipendenti.