Da Sassari l’assalto alla giunta Solinas: “Mandiamo a casa questa maggioranza”

Da Sassari l'assalto alla giunta Solinas: "Mandiamo a casa questa maggioranza"

Gli obiettivi dell’anno della consigliera dei 5 Stelle Manca.

L’auspicio di Desirè Manca, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale, è mandare a casa la Giunta Solinas. La consigliera di Sassari, nonostante l’attivismo politico, tiene un forte legame con la città. “L’auspicio per il prossimo anno è quello di mandare a casa la maggioranza. Il Movimento è stato promotore di una mozione di sfiducia che, purtroppo, non è potuta andare avanti per la mancanza di numeri. Ma a prescindere dalla pandemia, tutto è rimasto bloccato – afferma la capogruppo pentastellata -. Occorrono nuove leggi a sostegno del sociale e della cultura sarda, che ancora non ci sono. Ci sono state, invece, leggi per la moltiplicazione delle poltrone quale la riforma degli enti locali, o le nomine che ha fatto Solinas circa l’istituzione di 8 Asl. Non ultima quella sull’urbanistica che concede la possibilità di costruire sulla costa“.

Le cose da fare per l’isola sono tante, secondo la consigliera. “Soprattutto per quanto riguarda la sanità e l’ospedale di Sassari che ricordo ha il progetto di una terapia intensiva iniziato 4 anni fa grande ben 700 metri quadri e finito appena all’80%. Il tutto è rimasto bloccato a causa di contenziosi e risbloccato tra gennaio e febbraio. Lì i posti letto sono 30 che si aggiungeranno ai 12 disponibili“, prosegue.

La penstastellata, infine, rimarca l’eccessivo cagliaricentrismo a scapito di Sassari. “C’è sempre stata un profonda divisione nel territorio e il cagliaricentrismo è sempre esistito. Infatti, quasi sempre, i fondi vengono indirizzati al sud. Questa volontà, grazie al Movimento 5 Stelle è stata contrastata”, conclude.