Evasione da oltre 400mila euro, nei guai un’azienda di trasporti

Percepivano il Reddito di cittadinanza senza averne diritto: nei guai 49 persone

I controlli della Guardia di finanza.

Nell’ambito dell’azione a tutela delle entrate a contrasto dell’evasione fiscale, le Fiamme gialle della Tenenza di Sarroch hanno concluso una verifiche fiscali nei confronti un’azienda con sede a Pula operante nel settore dei trasporti.

L’input scaturisce dall’acquisizione di elementi informativi nel corso del quotidiano controllo del territorio, con particolare riferimento alle merci viaggianti su strada, dati e informazioni successivamente approfonditi mediante la consultazione delle banche dati in uso al Corpo. La preliminare attività di riscontro ha permesso di rilevare che il soggetto verificato, a fronte delle prestazioni di servizio effettuate nei confronti di varie imprese clienti, non aveva dichiarato al Fisco i proventi percepiti.

I Finanzieri hanno così proceduto alla ricostruzione analitica del reale volume d’affari realizzato dalla ditta, utilizzando le risultanze derivanti dalle risposte fornite dai clienti e fornitori dell’azienda, cui sono stati inviati specifici questionari.

Le attività ispettive hanno consentito di appurare che il soggetto sottoposto a controllo, oltre a non aver istituito le scritture contabili obbligatorie, ha omesso di presentare le prescritte dichiarazioni per i periodi d’imposta dal 2015 al 2018, occultando al Fisco ricavi conseguiti per 378.578 euro e realizzando un’evasione dell’Iva per complessivi 80.651 euro.