Un focolaio di coronavirus nella comunità per tossicodipendenti di Siligo

Focolaio nella comunità di recupero di Siligo: positivi operatori e ragazzi

Focolaio di coronavirus a Siligo.

Un focolaio di coronavirus si è registrato all’interno della struttura residenziale per tossicodipendenti di Siligo. La notizia è stata comunicata dal sindaco, Giovanni Porcheddu.

“Vi porto a conoscenza che nella giornata di oggi mi è stato segnalato, da padre Salvatore Morittu, che ringrazio per l’attenzione e la responsabilità dimostrata, la positività degli ospiti e di alcuni operatori di Mondo X. Tutte queste persone si trovano in isolamento e in buone condizioni di salute. È bene evidenziare che l’unico dipendente, nostro concittadino e l’ operatore che per lavoro frequenta il paese, risultano attualmente negativi”, ha affermato il primo cittadino.