Grande lutto ad Alghero per la morte a soli 45 anni di padre Samuele Salis

Grande lutto ad Alghero per la morte a soli 45 anni di padre Samuele Salis

I funerali si sono svolti ieri a San Cataldo.

Si sono svolti ieri pomeriggio, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie a San Cataldo, in provincia di Caltanissetta, i funerali di padre Samuele Salis. Il religioso, originario di Alghero, aveva 45 anni e sabato aveva accusato un malore che gli è risultato fatale.

Il sacerdote appartenente all’ordine mercedario aveva studiato filosofia e teologia alla Pontificia Università Gregoriana e metteva il suo sapere al servizio della vocazione pastorale, nonché alla guida spirituale dei fedeli.

Parroco vicino alla gente, era apprezzato per la sua disponibilità e l’attenzione ai poveri diventando un importante punto di riferimento. La sua scomparsa ha destato grande commozione nel paese in cui esercitava il ministero sacerdotale, ma anche ad Alghero sua città di origine.

Sabato il padre mercedario aveva celebrato la Messa, benché negli ultimi giorni aveva accusato un po’ di febbre e malessere. Nella tarda serata le condizioni sono precipitate e a nulla è servito l’arrivo del personale medico del 118. Intorno alla mezzanotte il cuore ha cessato di battere e i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso, molto probabilmente causato da arresto cardiaco.

Il funerale è stato celebrato ieri pomeriggio dal vescovo, monsignor Mario Russotto, nella chiesa di Santa Maria delle Grazie. La salma verrà traslata ad Alghero nei prossimi giorni.