Interruzioni dell’acqua a Sassari: “Situazione non più tollerabile”

Chiusure serali dell'acqua a Sassari e in alcuni comuni della provincia

Negli ultime settimane sono state molte le interruzioni a Sassari e provincia.

Il consigliere regionale Antonio Piu ed i consiglieri comunali di Sassari, Marco Dettori e Mariano Brianda (Futuro Comune) chiedono alle istituzioni regionali e comunali una dura presa di posizione nei confronti di Enas, in merito alle continue interruzioni del servizio idrico che, con cadenza ormai settimanale, colpiscono Sassari ed i comuni limitrofi.

Non è più tollerabile che i cittadini e le cittadine rimangano intere giornate senza un bene primario come l’acqua. Oltretutto nel bel mezzo di una pandemia. Vorremmo sapere dall’Enas, dalla Regione e dal Comune, le motivazioni che portano a tali disagi e se vi sia un serio programma di interventi strutturali sulla condotta del Coghinas, ormai ridotta ad un colabrodo”, ha affermato il consigliere comunale Dettori.

Pensiero ripreso dal consigliere comunale Brianda e dal consigliere regionale Piu: “La città non è più disposta ad accettare passivamente tali disservizi. Porteremo questa problematica in Consiglio Regionale ed in Consiglio Comunale affinché i nostri concittadini e le nostre concittadine vedano tutelato il diritto ad un bene essenziale”.