A Tissi si recupera un’area pubblica tra le case e si punta sulla bellezza

A Tissi si recupera un'area pubblica tra le case e si punta sulla bellezza

La riqualificazione dell’area pubblica di Tissi.

Sono partiti i lavori di riqualificazione dell’area pubblica delimitata da via Cherchi e via Gramsci a Tissi. L’intento dell’amministrazione comunale è quello di migliorare la zona anche dal punto di vista architettonico che  delle  dotazioni  infrastrutturali a servizio delle case esistenti. I lavori verrano eseguiti in un’area destinata all’edilizia residenziale popolare, la quale superficie non è mai stata oggetto di lavori e si presenta priva delle adeguate urbanizzazioni primarie e secondarie e degli spazi definiti nel suddetto Piano di Utilizzo.  

Il progetto prevede una serie d’interventi tra cui opere di manutenzione stradale e raccordo con la rete viaria esistente, raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, l’installazione dell’impianto di illuminazione pubblica in estensione a quello esistente, la sistemazione dei sottoservizi, la costruzione di marciapiedi e spazi pedonali, la realizzazione spazi di sosta e parcheggi a servizio delle residenze e l’abbattimento delle barriere architettoniche nei marciapiedi esistenti.

“La riqualificazione dell’area – spiega il sindaco Gian Maria Budroni – nasce dall’esigenza di consentire un utilizzo ottimale degli spazi di quartiere, ora privi delle necessarie caratteristiche di spazio pubblico. La ristrutturazione urbanistica in previsione si pone lo scopo di soddisfare i bisogni dei residenti attraverso il nuovo assetto ordinato ed esteticamente piacevole”.

Dello stesso parere l’assessore ai Lavori pubblici Gionni Deledda. “Siamo estremamente soddisfatti nel raggiungimento di un’ulteriore obiettivo di riqualificazione, si tratta uno spazio del paese mai valorizzato. Aggiungiamo così un’opera alle altre già realizzate da questa amministrazione”, commenta.