Maltratta e minaccia di morte i genitori, condannato un giovane di Sassari

Maltrattamenti e violenze verso i loro figlioletti, genitori condannati a Sassari

La condanna a Sassari.

Minacciava di uccidere i genitori e li percuoteva, continuando poi con umiliazioni e insulti. Per questo motivo un 34enne della provincia di Sassari è stato condannato ad un anno e 4 mesi di reclusione. Il giovane ha ricevuto la notizia mentre si trovava in carcere, visto che era stato arrestato a gennaio.

Al ragazzo era stata diagnosticata, tempo addietro, una forma di schizofrenia gestibile con i farmaci. Lo stesso, tuttavia, aveva deciso di interrompere la terapia con la conseguente ingestibilità che lo portava ad usare violenza nei confronti dei genitori.

Per questo motivo, nei giorni scorsi, il giudice del tribunale di Sassari ha condannato ad un anno e 4 mesi il giovane disponendo che al termine della detenzione venga curato in una struttura specializzata.