Mascherine e saturimetri ai residenti di Giave, parte la distribuzione

Lutto a Giave, scomparso l'imprenditore Umberto Tanchis

La situazione coronavirus a Giave.

L’amministrazione comunale di Giave prosegue l’opera di prevenzione al contrasto del Covid-19. Il comune del Meilogu, da qualche giorno Covid-free, impegnerà nei prossimi giorni la compagnia barracellare nella distribuzione di 8mila mascherine Ffp2, 270 saturimetri, più igienizzante e disinfettante.

“Nei prossimi giorni verrà consegnata una scatola contenente 10 mascherine ffp2 per ogni singolo residente o domiciliato a Giave – ha affermato il sindaco, Gianmario Chessa -. Inoltre ogni famiglia riceverà un saturimetro utile per la misurazione dell’ossigenazione e della frequenza cardiaca. Per le attività commerciali o artigianali presenti nel nostro territorio saranno 2 le scatole contenenti le mascherine Ffp2 accompagnate da 5 litri di igienizzante e 2 flaconcini di spray disinfettante“.

Nelle scorse settimane l’amministrazione comunale ha promosso ed effettuato, in collaborazione con l’autorità sanitaria, tre turni di tamponi rapidi. Azione che segue il rafforzamento del servizio di prelievo del sangue, da una a due volte al mese, possibile grazie alla cooperativa il Quadrifoglio di Torralba.

L’invito del primo cittadino resta sempre quello di prestare la massima attenzione e continuare a rispettare le regole. In particolare ora che i 9 positivi sono guariti dal coronavirus e hanno portato il comune del Meilogu ad essere Covid-free.