Morta in moto, il dolore del padre di Beatrice: “Ti voglio un bene dell’anima”

Morta in moto, il dolore del padre di Beatrice: “Ti voglio un bene dell'anima"

Il dolore del padre di Beatrice morta ieri a Castelsardo.

Quella strada, a pochi chilometri da Castelsardo, Beatrice e suo padre la conoscevano bene. L’avevano percorsa altre volte a bordo della loro Honda Cbr 1000. Un legame vero, puro, come solo un genitore può avere con la figlia. Il frutto di un amore che, in pochi secondi, è stata strappata alla vita da una tragica fatalità.

“Sembra ieri ricordarti come una bambina quando correvi da un gioco all’altro. E giorno dopo giorno, notte dopo notte, ora sei arrivata ad essere una adulta con la A maiuscola. Ti voglio un bene dell’anima“, scriveva l’uomo qualche settimana fa. A testimonianza di un rapporto vero e di grande complicità. Quello tra un genitore e la figlia che lo vede come il suo eroe.

Terribile schianto con la moto sulla Castelsardo-Santa Teresa, muore una 20enne di Sassari.

Ma ieri sera l’uomo è uscito di strada, insieme alla figlia, a bordo di una Honda Cbr 1000, vicino Castelsardo. Un itineraio che amavano e che, in pochi secondi, si è tramutato nella tomba di Beatrice.

La tragedia di Beatrice commuove Sassari, il dolore degli amici.

Su quella strada, avvertita dell’incidente, è arrivata anche la madre. In lacrime, disperata e oppressa dal dolore. Ha avuto un mancamento e anch’essa è stata accompagnata in ospedale. Una coppia unita nel dolore, che terrà per sempre vivo, nel loro cuore, il ricordo della loro “piccola Beatrice“.