Nonna Maria si fa il vaccino nella Casa di riposo di Giave a 102 anni

Nonna Maria si fa il vaccino nella Casa di riposo di Giave a 102 anni

Vaccinata a Giave a 102 anni.

La Sardegna ha una testimonial d’eccezione nella campagna contro il coronavirus. Ieri nell’istituto San Michele di Giave, tutti gli anziani sono stati vaccinati tra cui Maria Cosima Spissu di 102 anni.

La residenza gestita dalla società Residenza Platamona Srl, è stata inaugurata nel giugno 2019 dall’amministrazione Uras, ed è sempre stata Covid-free. Più volte i 27 ospiti sono stati sottoposti al tampone, grazie all’impegno del presidente Gianni Serra, ed ora hanno aderito con grande entusiasmo alla campagna di vaccinazioni.

L’occasione è stata utile anche per effettuare il richiamo vaccinale agli operatori sanitari. Nella struttura, infatti, sono presenti numerose figure che variano dagli infermieri agli ausiliari, fino al fisioterapista, a cui si aggiungono una decina gli operatori sociosanitari perlopiù di Giave.

Alla richiesta se accettasse o meno il vaccino, la signora Spissu ha risposto con grande entusiasmo. Nonostante i suoi 102 anni, la nonnina è sempre aperta a nuove idee, legge e si informa su ciò che accade nel mondo.