In provincia di Sassari uno su 3 ha solo la licenza media

La sofferenza dei giovani durante il Covid, a Sorso un progetto per aiutarli

Il numero dei diplomati a Sassari.

Sebbene negli ultimi anni la percentuale di ragazzi con un diploma e/o una laurea sia sensibilmente aumentata, il divario tra regioni e province resta altamente preoccupante. Ed è ancora più preoccupante il dato della Sardegna, dove la percentuale dei diplomati e dei laureati è la più bassa in Italia.

Il 57,4% della popolazione possiede solamente la licenza media. Una percentuale bassissima, se si considera anche la differenza in percentuale di diplomati e laureati rispetto ad esempio al Lazio è di ben 15 punti. Un dato che balza all’occhio proprio nei giorni in cui si discute di didattica a distanza e di ritorno degli studenti delle scuole superiori in aula.

Nel contesto regionale la provincia di Sassari è quella che soffre meno. Registra un 31% di studenti che hanno conseguito solamente la terza media. Vale a dire che un giovane su 3 ha interrotto gli studi dopo essere stato promosso alla licenza di terza.

Un livello d’istruzione più elevato rispetto alla media, nel quale risalta ancora di più la sola città di Sassari che conta, stando ai dati Istat appena divulgati. il 51% della popolazione che possiede un diploma o una laurea. Va male nelle altre province sarde. Anzi, peggio.

Perchè nella classifica delle zone che contano meno diplomati e laureati ci sono le province del Sud Sardegna (63,9%), Oristano (61,9%) e Nuoro (61,4%). Insomma, numeri impietosi che metto la nostra regione subito dietro la lavagna.