Il nuovo allevamento delle ostriche di Alghero diventa un caso: interrogazione al ministro

Il nuovo allevamento delle ostriche di Alghero diventa un caso: interrogazione al ministro

Il nuovo allevamento di ostriche di Alghero.

La parlamentare algherese del Movimento 5 Stelle Paola Deiana chiede prudenza e attenzione sulla realizzazione dell’impianto di allevamento di ostriche. L’impianto è stato autorizzato dalla Regione Sardegna nello specchio acqueo vicino a la Maddalenetta. Sorgerebbe su un fondale caratterizzato dalla presenza dell’habitat della prateria di Posidonia, in un tratto mare che presenta un equilibrio molto delicato.

“Come sappiamo – spiega la capogruppo della Commissione Ambiente della Camera – le praterie marine a Posidonia costituiscono uno degli habitat più importanti del Mediterraneo e assumono un ruolo fondamentale nell’ecosistema marino. È infatti considerato un habitat protetto e prioritario, un anello molto importante della rete trofica”.

La concessione della Regione per l’allevamento di molluschi ad Alghero avrà la durata di 20 anni. “Non possiamo permetterci errori di superficialità – afferma Deiana -. Per questo ho presentato un’interrogazione per chiedere al Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare accurati approfondimenti volti a conoscere eventuali danni che l’allestimento dell’impianto di molluschicoltura e la successiva attività potrebbe provocare all’habitat della prateria di Posidonia”.