La Sardegna verso il nuovo digitale terrestre, migliaia di tv da sostituire

La Sardegna verso il nuovo digitale terrestre, migliaia di tv da sostituire

Il nuovo digitale terrestre in Sardegna.

Partirà quest’anno un secondo “switch-off”, che introdurrà il nuovo standard televisivo DVB T2. In poche parole, come successe nel 2008, le famiglie italiane dovranno necessariamente cambiare televisore o acquistare un apparecchio per continuare a ricevere il segnale della televisione a casa. La Sardegna fa parte della seconda tranche, che prenderà avvio a gennaio 2022. Le famiglie sarde hanno dunque un anno di tempo per acquistare un televisore nuovo o un decoder.

Si stima che oltre mezzo milione di famiglie sarà costretta a cambiare, migliaia solo in Sardegna, anche se arriva una raccomandazione di Altoconsumo, la quale dice di tentare di risintonizzare i canali della propria TV prima di comprarne una nuova. Per fare i test, verificando la compatibilità del proprio apparecchio, è possibile sintonizzarsi sui canali 100 per Rai e 200 per Mediaset.