Omicidio di Stefano Masala, si cerca il corpo nelle campagne di Nule

Cerca una escort, ma trova il trans. Finisce dai carabinieri

Le ricerche dei carabinieri.

Ricerche a tutto campo, nelle campagne di Nule, per ritrovare il corpo di Stefano Masala. Il giovane era scomparso nel nulla il 7 maggio del 2015, il giorno prima dell’omicidio di Gianluca Monni, lo studente 19enne freddato con 3 fucilate a Orune. Nonostante le condanne di Alberto Cubeddu e di Enrico Paolo Pinna per i due omicidi, il corpo di Masala non fu mai ritrovato.

Ora sembra che ci sia stata una svolta nelle indagini e in queste ore le ispezioni si stanno intensificando nelle campagne della località Ortisca. Su input della procura di Nuoro, i carabinieri del Ros di Roma, del reparto operativo di Nuoro, e della compagnia di Bono, coordinati dal capitano Matteo Paulis, unitamente ai cacciatori di Sardegna, stanno battendo l’area palmo a palmo alla ricerca dei resti del giovane Masala.