Passaggio di Auchan a Conad, nuova protesta davanti al supermercato

Passaggio di Auchan a Conad, nuova protesta davanti al supermercato

Il sit-in davanti al supermercato di Sassari.

“L’isola non è un supermercato”, “la nostra terra non è un supermercato”, “Conad persone trattate come cose”. Sono alcuni dei cartelli che gli attivisti di Caminera Noa, promotori di un sit-in con Rifondazione Comunista, Potere al popolo e Sardegna Rossa, hanno mostrato davanti al centro commerciale Auchan di Sassari.

Il problema è sempre quello: il passaggio dell’ipermercato a Conad e i sempre più concreti licenziamenti. In Sardegna sono a rischio 420 posti di lavoro su 738 dipendenti assunti. La situazione più complicata, come si sa, è quella di Olbia, dove l’Antitrust ha espresso delle riserve sull’ipotesi di un ulteriore supermercato a marchio Conad.

Intanto, dopo i presidi delle settimane precedenti, lavoratori e attivisti sono tornati a protestare a Sassari, per tenere alta l’attenzione sul passaggio della catena di supermercati e l’eventuale impatto che potrebbe avere per il territorio.