Pericolo frane a Bonorva, strade chiuse e nuovi sopralluoghi

Pericolo frane a Bonorva, strade chiuse e nuovi sopralluoghi

La situazione a Bonorva resta costantemente monitorata.

Non solo cedimenti sulla statale 131. A Bonorva le incessanti piogge di queste settimane hanno portato ad uno stato di criticità per quanto riguarda la possibilità di frane e smottamenti a monte del centro abitato.

I segni premonitori che questo rischio stia andando sempre più aggravandosi sono i vari cedimenti che si sono osservati sia a livello delle strade ma anche e soprattutto nel cuore della montagna che sovrasta il paese. Questo ha portato il sindaco Massimo D’Agostino ad emettere ordinanze di chiusura strade e di interdizione territoriali proprio per evitare rischi per le persone. Già da alcuni giorni, si sta anche monitorando la situazione e abbiamo avuto la conferma che alcuni movimenti sono davvero preoccupanti.

” La cosa che mi sento di dire è quella di fare massima attenzione per tutti coloro si trovino a transitare o ad essere nei paraggi delle zone che sono indicate a rischio e che sono indicate nell’ordinanza oggi pubblicata. Da parte nostra stiamo facendo tutto ciò che è in nostro potere fare per mantenere alta l’attenzione e per scongiurare qualsiasi rischio”, commenta il primo cittadino.

Ieri sera intanto si è riunito il Centro operativo comunale, a preoccupare è la zona “Furros”. In seguito alle prime valutazioni del rischio si è deciso di non avviare alcuna operazione di evacuazione delle abitazioni ritenute più esposte. Oltre ad un monitoraggio costante per oggi è previsto un nuovo sopralluogo nelle aree interessate.