Picchiano e rapinano un giovane che gli doveva dei soldi: arrestate 3 persone

Uri in zona rossa, escono di casa durante il coprifuoco: multati due 17enni

L’intervento dei carabinieri.

Nella tarda serata di ieri, ad Assemini, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cagliari hanno arrestato per rapina aggravata tre giovani, 2 cagliaritani di 21 anni e 20 anni e un rumeno di 34 anni.

I tre soggetti all’interno di un B&B ad Assemini, hanno picchiato un giovane di nazionalità ucraina, il quale non aveva onorato un debito nei loro confronti. I tre hanno rapinato l’ucraino dei soldi in suo possesso e dei suoi vestiti, costringendolo a fuggire per strada dove è riuscito a contattare i carabinieri tramite il 112. Grazie al pronto intervento dei militari è stato possibile recuperare la refurtiva e restituire i vestiti al legittimo proprietario che è stato trasportato in codice giallo presso l’Ospedale “G. Brotzu” di Cagliari.

Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di Uta, dove a seguito dell’udienza di convalida in data odierna sono stati destinatari delle misure cautelari personali dell’obbligo di dimora, nonché del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa.