Anche Cheremule si mobilita per aiutare l’ospedale di Sassari

Anche Cheremule si mobilita per aiutare l'ospedale di Sassari

Donazioni per gli ospedali di Sassari.

In una via di Cheremule, paese del Meilogu, si staglia contro il cielo un cartoncino colorato con la scritta “Andrà tutto bene”, realizzato da alcuni bambini del paese. Sono parole che risuonano ormai in tutto il mondo, ma dipinte dai più piccoli fanno sempre un certo effetto e infondono la giusta dose di speranza.

Sarà sulla scia di questo ottimismo travolgente che l’associazione di promozione sociale “Tradizioni popolari di Cheremule“, di cui il Coro Boghes fa parte, ha deciso di esprimere la propria solidarietà a chi è in difficoltà. Vista la situazione di emergenza sanitaria in cui versa la città di Sassari, come tante altre città, l’associazione ha deciso di promuovere una raccolta fondi indirizzata ai reparti degli ospedali di Sassari che si trovano in particolare difficoltà nel reperire le risorse indispensabili a garantire la tutela del personale e dei pazienti.

“Sono questi i momenti per i quali una comunità deve sentirsi unita più che mai nel dare una mano al prossimo, dimostrando una grande solidarietà. Già con gli eventi dell’Ail abbiamo potuto constatare quanto Cheremule non si mostri indifferente alle iniziative a scopo benefico, ma siamo convinti che la partecipazione si farà sentire anche da altri paesi. Almeno questo è ciò che speriamo perché questa iniziativa, come tante altre che ci sono già state, abbia più risonanza possibile per risultare utile – dicono i membri dell’associazione Tradizioni popolari di Cheremule -. Abbiamo scelto Sassari in quanto risulta essere il presidio sanitario attualmente più in difficoltà, a causa degli innumerevoli contagi registrati tra l’equipe sanitaria.

“La speranza è quella di poter raggiungere una quota tale da poter destinare la donazione anche ad altri reparti e contribuire maggiormente, seppur nel nostro piccolo”, concludono. L’associazione nasce nel 1998 con l’obiettivo iniziale della riscoperta del canto tradizionale del paese. Per stare al passo coi tempi e allargare le vedute, si è poi dedicata alla promozione territoriale e culturale fino ad arrivare al settore sociale.

Il contributo può essere versato tramite bonifico bancario al seguente IBAN: IT37C0101585090000070145799, intestato all’associazione di promozione sociale trad. pop. Cheremule, indicando come causale “raccolta fondi per emergenza covid-19”.

Anche Cheremule si mobilita per aiutare l'ospedale di Sassari