Crescono i furti e le rapine a Sassari, ma calano gli altri reati

Positivo al Covid gira in centro a Bono violando la quarantena: denunciato

La classifica dei reati in provincia di Sassari.

La provincia di Sassari migliora sul fronte dei reati e della sicurezza, ma non completamente. A sancirlo è l’approfondimento sulla qualità della vita realizzato da ItaliaOggi, in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e la Cattolica Assicurazioni. Il sassarese scende al 30esimo posto, mentre appena un anno fa era 23esima.

La ricerca ha messo in luce come siano calati i reati contro la persona. Infatti, la provincia scende alla 44esima posizione rispetto alla 39esima dello scorso anno. Calano anche i reati contro il patrimonio, che vedono Sassari scendere al 28esimo posto rispetto al 16esimo precedente.

Lavoro e occupazione, Sassari guadagna due posizioni in classifica

Sul fronte degli omicidi volontari, calcolati per 100mila abitanti, il balzo è notevole con la discesa alla 51esima posizione, mentre nel 2019 era 28esima. Va bene anche il versante degli omicidi colposi e preterintenzionali con la calata al 53esimo posto rispetto al 25esimo di un anno fa. Buono anche il posizionamento sui tentati omicidi con la 99esima posizione che mostra il calo rispetto al 91esimo dello scorso anno.

Il sassarese, tra le 107 province analizzate, ottiene il 58esimo posto sulle lesioni dolose e percosse, mentre il dato precedente era decisamente migliore, visto che si era aggiudicata il 90esimo. Leggero calo sul versante delle violenze sessuali che piazzano la provincia alla 25esima posizione rispetto alla 17esima passata. Stesso discorso per i sequestri di persona con un posizionamento al 32esimo posto rispetto al quinto di un anno fa.

I reati connessi al traffico di stupefacenti classificano positivamente Sassari alla 67esima posizione, mentre lo scorso anno era 59esima. Malissimo per quanto concerne i reati connessi allo sfruttamento della prostituzione. La graduatoria sistema la provincia al settimo posto, mentre nel 2019 era al nono.

Ospedali e apparecchiature, la sanità di Sassari promossa a livello nazionale

Sale negativamente un gradino, invece, per scippi e borseggi. Se lo scorso anno il sassarese era alla 19esima posizione, quest’anno sale alla 18esima. Va meglio sui furti d’auto con il 60esimo posto rispetto al 47esimo precedente. Aumentano anche i furti in appartamento e fanno balzare la provincia alla 21esima posizione rispetto alla 25esima del 2019.

Diminuiscono le estorsioni e Sassari scende al 61esimo posto rispetto al 35esimo di un anno fa. L’ultimo dato, infine, riguarda le rapine in banca e uffici postali con un aumento che fanno salire la provincia alla 24esima posizione rispetto alla 33esima precedente.