Zona rossa e zona arancione, la guida ai giorni delle feste di Natale in Sardegna

In giro per Valledoria alle 2 di notte senza motivo: multato dai carabinieri

I giorni rossi e arancioni.

Il nuovo decreto di Natale prevede che tutta l’Italia, e dunque anche la Sardegna, sarà considerata zona rossa nei giorni più vicini al Natale e al capodanno e zona arancione per gli altri.

Nei giorni 24, 25, 26 e 27 dicembre l’intero territorio nazionale sarà considerato zona rossa. Tutte le attività che non sono considerate di prima necessità dovranno chiudere. Sarà vietato uscire di casa se non per le motivazioni elencate dal decreto e non si potranno, ovviamente, organizzare cenoni e pranzi natalizi con persone non conviventi.

La Sardegna sarà arancione il 28, 29 e 30 dicembre per poi tornare zona rossa il 31 dicembre e l’ 1, 2 e 3 gennaio.

Il 4 gennaio sarà ancora arancione, mentre il 5 e 6 gennaio tornerà nuovamente zona rossa. Dal 7 gennaio, se avrà funzionato la stretta, la situazione tornerà alla “normalità”: riapriranno le attività e sarà consentito lo spostamento tra le regioni.