Fare la spesa costa meno Sassari, ogni famiglia ha risparmiato 60 euro

Fare la spesa costa meno Sassari, ogni famiglia ha risparmiato 60 euro

Quanto hanno risparmiato le famiglie a Sassari.

Non tutti i mali vengono per nuocere. Secondo lo studio dell’Unione Nazionale Consumatori, la pandemia ha inevitabilmente generato in buona parte d’Italia una deflazione, ovvero una diminuzione dei prezzi dovuta alla scarsità della domanda. Ne consegue un aumento del potere d’acquisto.

In base a questi dati Sassari registra un -0,3%: In media, ogni famiglia nel 2020 ha risparmiato 60 euro. Questo, a livello regionale, crea una disparità con Cagliari, dove i prezzi hanno registrato una variazione nulla. La media nazionale (-0,2%) dimostra come, sempre secondo l’UNC, l’Italia sia in deflazione per la terza volta dal 1959.

I numeri di Sassari sono assai contenuti se messi a confronto con altre città italiane. Basti pensare che a Venezia il crollo dei prezzi è stato dello 0,7%: ogni famiglia ha risparmiato in media 187 euro. Record a livello nazionale. Questi dati, avverte l’UNC, non sono per nulla positivi: essendo il Nord tutto in deflazione, significa che il motore dell’economia italiana si è fermato”.

La deflazione, però, è considerata dagli economisti un campanello d’allarme. In parole semplici, essa può essere il principio di una recessione, dal momento che il calo dei prezzi implica un minor guadagno per le aziende, che inevitabilmente si traduce in minor produzione e, di conseguenza, minor occupazione.