A Sassari liberato il reparto di Neurologia per nuovi posti Covid: protesta il sindacato

"L'anno ha messo in luce tutte le debolezze del nostro sistema sanitario"

Le dichiarazioni del segretario Cgil -Paolo Dettori.

Protesta il segretario della Cgil Funzione Pubblica della provincia di Sassari Paolo Dettori per la decisione dell’Aou che ha deciso di liberare e spostare i pazienti del reparto di neurologia, l’unico in sardegna con 23 posti letto, per fare spazio ad una nuova area Covid.

“C’erano altre possibilità come il secondo piano dello stesso palazzo Clemente e il sesto piano”, commenta Dettori. Intanto la Regione ha aattivato anche altri nuovi posti letto al Policlinico Sassarese e al Mater Olbia.