Le multe fanno paura ai fumatori, per strada a Sassari quasi nessuno si accende più la sigaretta

sassari piazza

Dopo l’ordinanza a Sassari.

La sigaretta per strada ora rischia di costare cara a Sassari, dopo l’ordinanza del sindaco di qualche giorno fa, che vieta di fumare all’aperto in vicinanza di altre persone.

Infatti, da qualche giorno, è diventato quasi impossibile vedere persone che fumano una sigaretta mentre camminano per strada. Un’azione, quella di fumare, che implica tra l’altro di abbassarsi la mascherina.

Sono già stati presi provvedimenti dalla polizia locale nei confronti dei primi trasgressori. Ora l’impressione è che i fumatori preferiscano tenersi per un po’ la voglia di fumare se non vogliono ritrovarsi tra le mani una multa salata.

Il divieto è stato motivato proprio dal fatto che chi fuma per strada è costretto per forza a rimuovere o quantomeno abbassare la mascherina, rischiando quindi di diventare pericolosi per la salute altrui due volte.

Se, una volta finita l’emergenza Covid, questo tipo di ordinanza cesserà ancora non si sa. Ma per il momento i fumatori dovranno aspettare di rientrare a casa o arrivare in una zona totalmente isolata per potersi accendere una sigaretta.