Sassari si prepara ai giorni rossi di Natale: città blindata e controlli intensificati

Sassari si prepara ai giorni rossi di Natale: città blindata e controlli intensificati

Sassari si prepara per i giorni “rossi”.

Anche a Sassari e provincia le forze dell’ordine si apprestano a blindare il territorio. Ci saranno posti di blocco e appostamenti su tutte le strade principali, ma anche controlli a piedi sull’intero territorio e nei centri cittadini.

Vasto il dispiegamento di forze, dai carabinieri alla polizia di Stato e locale e alla Guardia di finanza. I pattugliamenti riguarderanno anche chiese e sinagoghe: particolarmente a rischio le messe del 24 dicembre e di Natale a cui sarà possibile recarsi con autocertificazione nonostante la zona rossa.

Gli spostamenti tra un comune e un altro sono poi consentiti, ad esempio, per la spesa, nel caso in cui il proprio comune di residenza convenga di meno o non abbia gli articoli cercati. Nei giorni rossi 24, 25, 26 e 27, 31 dicembre e l’ 1, 2 e 3 gennaio spostare una sola volta al giorno, per fare visita a parenti o amici, anche verso altri Comuni. Le multe nel caso di violazione del Decreto Natale sono molto salate: da 400 a mille euro.