Così abbiamo arredato casa con i rifiuti fuori dai cassonetti di Sassari

Così abbiamo arredato casa con i rifiuti fuori dai cassonetti di Sassari

Il problema dei rifiuti ingombranti a Sassari.

Il frigo lo trovo in via Parigi, grigio, di design, sembra quasi nuovo. I cuscini per i letto in via Canepa, mentre la rete la recupero in viale Umberto. È a doghe in legno con il contorno in metallo. Proprio quella che mi serve. L’indirizzo dei nuovi negozi aperti a Sassari? Macché, solo quello che si può trovare fuori dai cassonetti.

Il problema dei rifiuti abbandonati è un fatto assai noto. Non è raro camminare per la città e trovare fuori dai cassonetti di tutto e di tutto. Anche mobili ed elettrodomestici ancora funzionanti. Se avete appena comprato casa, arredarla sembra che non sia mai stato così facile. Basta fare un giro in questi vari “punti vendita” alternativi.

Avete un bel giardino, al quale però mancano un tavolino con ombrellone per i mesi estivi? La soluzione è in via Verona: in mezzo ai cassonetti per la raccolta differenziata è possibile trovare il tavolino con l’ombrellone.

La camera da letto è quasi pronta, mancano solo il materasso e la TV? Potete fare un salto in via Cardinal Fossati. Ad aspettarvi c’è una bella TV da 30 pollici con un confortevole materasso. Se le scorte dovessero esaurirsi, niente paura: in via Cattalocchino è possibile trovare lo stesso modello di materasso.

Ma non finisce qui: per chi si affretta in via Monte Grappa avrà anche un fantastico scaldabagno bianco, pronto all’uso. Facile da montare e da installare. Insomma, ecco il modo alternativo per arredare casa.