A Sennori stop ad aumenti e nuovi balzelli, congelati gli importi delle tasse

A Sennori sono 68 le persone positive al coronavirus: i dati del Comune

I progetti per il 2021 a Sennori.

Nel 2021 i sennoresi non dovranno pagare nessuna nuova tassa e non si dovranno far carico di alcun aumento dei costi pubblici. Lo ha deciso la Giunta comunale che approvando lo schema di Bilancio per il 2021, ha tenuto al minimo la pressione fiscale che grava sui cittadini.

Nel corso del prossimo anno dunque resteranno invariate la Tari, le aliquote Imu sulle seconde case e rimarrà azzerata la Tasi. Congelati anche i costi a carico delle famiglie per i servizi mensa e scuolabus, che saranno calcolati conservando le stesse tariffe del 2020.

Lo schema di Bilancio 2021 varato dalla Giunta del sindaco, Nicola Sassu, sarà portato all’attenzione del Consiglio comunale lunedì 28 dicembre e dopo l’approvazione dell’assemblea municipale, la pratica diventerà esecutiva, consentendo anche per il 2021 agli uffici di essere totalmente operativi.

Allo stesso modo l’amministrazione comunale potrà avviare da subito i progetti e le iniziative previste dal documento di programmazione economica, con le opere pubbliche e gli interventi di carattere sociale in primo piano.

Sono tante le misure importanti previste nel Bilancio di previsione 2021, fra queste alcune assumono particolare rilevanza, come il finanziamento per lo studio di fattibilità per la realizzazione di una nuova piazza al centro del paese e la conclusione dei lavori della viabilità urbana ed extraurbana (il cosiddetto Piano asfalti in paese e nell’agro).

Sarà prevista l’apertura di nuovi cantieri comunali e l’inizio dei lavori del percorso vita lungo la circonvallazione; la progettazione della nuova rotatoria all’ingresso di Sennori. Infine si mira al rafforzamento dell’ufficio Servizi sociali e a nuovi interventi di sostegno alle famiglie in condizione di disagio socio-economico.