Il servizio veterinario della Assl di Sassari solo per i casi più urgenti

Peste suina debellata anche in Sardegna, la Coldiretti chiede il via libera all'export

Le nuove disposizioni.

In relazione all’emergenza da coronavirus relativamente alla Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, il Servizio di Sanità Animale della Assl Sassari rende noto che viste le attuali misure di contenimento messe in atto dal governo e dalla Regione in materia di emergenza Covid-19, il Servizio Veterinario, in ottemperanza alle disposizioni Ministeriali, ha ridotto le attività ordinarie concentrandosi su quelle indifferibili e che riguardano principalmente le attività di profilassi e controllo per la prevenzione della diffusione dell’Influenza Aviaria e della Peste Suina Africana.

Sono sempre assicurate le attività relative alla compravendita degli animali da reddito al fine di garantire il pieno funzionamento della filiera alimentare, rientrando, queste, tra le attività essenziali individuate dal Ministero.

Per quanto riguarda i rapporti con l’utenza e di front-office si ribadisce che tutte le esigenze degli allevatori sono soddisfatte attraverso il servizio telefonico dedicato attivo nelle ore di ufficio (8 -14) e il servizio telematico, disponibile h 24, con l’attivazione di caselle mail distrettuali (vetsassari@servet.it; vetozieri@servet.it; vetalghero@servet.it; vetgoceano@servet.it) che è stato diffuso a tutti gli allevatori attraverso l’invio di un SMS Alert.

Il Direttore del Servizio di Sanità Animale, Francesco Sgarangella, ricorda inoltre a tutti gli allevatori di suini l’obbligo della comunicazione entro la data del 31 marzo 2020. Questo adempimento deve essere espletato entro il 7 aprile a cura dell’allevatore. A questo proposito gli interessati possono richiedere il modulo da restituire compilato.

L’utilizzo del servizio telematico, raggiungibile da pagina web, sarà potenziato a breve, dando così a tutti gli allevatori la possibilità di inoltrare con questa modalità tutte le richieste relative alla propria azienda (prenotazione modelli 4, richieste di marche auricolari e dichiarazione di nascita dei vitelli).