La sfida di Campus: “A scuola con zero contagi”. Prorogato l’obbligo della mascherina

La sfida di Campus: “A scuola con zero contagi”. Prorogato l’obbligo della mascherina

Prorogato l’obbligo della mascherina a Sassari.

L’ordinanza del Comune di Sassari riguardante l’utilizzo delle mascherine, 24 ore su 24, verrà prorogata. Ad annunciarlo è il sindaco, Nanni Campus, che si allinea alle parole espresse nei giorni dal professor Sergio Babudieri.

“Registriamo una recrudescenza della malattia dovuta agli afflussi turistici. Spesso i contagiati della Gallura vengono accorpati su Sassari, per questo ritengo doveroso istituire la provincia, così che vengano separati i dati – ha affermato Campus -. Il caso di Santo Stefano è il più emblematico. All’interno della struttura stavano persone che vivevano in promiscuità. Infatti si sono contagiati tra loro, mentre non è avvenuto lo stesso tra i villeggianti visto che andavano in mascherina. Se l’avessero utilizzata anche nei rapporti interpersonali, i numeri sarebbero crollati. Per questo si è deciso di emettere l’ordinanza”.

A Sassari i contagiati tornano a salire: sono 56. Campus alla Regione: “Aprire un altro padiglione per il Covid”

L’obiettivo di Campus è quello di arrivare alla riapertura delle scuole con il contagio pari a zero. Soprattutto in vista delle elezioni che rischiano di rappresentare un altro grosso problema. Ragion per cui, il sindaco, si è appellato al buonsenso dei sassaresi nell’utilizzare la mascherina.

“Non metterla è un atto di incoscienza – ha rincarato Campus -. Mi riferisco soprattutto a quei giovani che frequentando locali l’hanno portata in casa. Si rischia una spirale che può aprire una crisi con gravi conseguenze. Isoliamo gli imbecilli”.