Tentato furto nella casa di un’anziana a Ossi, denunciati 4 nomadi

Aggressione a Sassari, tenta di violentare una donna in pieno centro

Le indagini dei carabinieri di Ossi.

Oggi i carabinieri della stazione di Ossi, a conclusione di accurate indagini, hanno denunciato in Stato di libertà alla Procura della Repubblica di Rassari, per tentato furto in abitazione in concorso, tre uomini di 51, 35 e 29 anni e una donna di 29 anni tutti di origine rom.

I fatti erano accaduti a Ossi il 17 dicembre scorso, quando in due, dopo averne scavalcato la recinzione ed averne scassinato il portone di ingresso, si sono introdotti nella casa di un’anziana, già da tempo ospite di una casa di riposo. I due hanno messo completamente a soqquadro l’abitazione, senza però riuscire a rubare nessun oggetto in quanto, probabilmente, disturbati dalla presenza di un cittadino che, notandone i movimenti, li ha segnalati al numero di emergenza 112 .

Le immediate ricerche hanno consentito ai carabinieri della sezione radiomobile di Sassari di rintracciare due uomini nascosti all’interno di un camper, a bordo del quale si trovavano un altro uomo e una donna che hanno cercato in tutti i modi di nasconderne la presenza degli agli operanti.

I successivi accurati accertamenti, anche grazie alla preziosa collaborazione di alcuni cittadini, hanno permesso di individuare con certezza i due uomini che erano nascosti all’interno del camper come quelli visti introdursi nell’abitazione dell’anziana e, di conseguenza, di individuare l’uomo e la donna che li nascondevano nel camper quali loro complici.