Quasi 11 ore di ritardo per il volo arrivato ad Alghero, al via le richieste di risarcimento

Quasi 11 ore di ritardo per il volo arrivato ad Alghero, al via le richieste di risarcimento

Il ritardo del volo Bergamo-Alghero.

Il volo Albastar AP5335 Bergamo-Alghero di sabato 26 giugno , programmato per le ore 7, ha accumulato un grande ritardo all’arrivo, pari a 10 ore e 56 minuti.

Il disservizio aereo è stato segnalato dagli stessi passeggeri, costretti ad un’estenuante attesa o addirittura a dover acquistare a costi certamente molto più alti un volo alternativo per poter arrivare a destinazione con un ritardo più accettabile.

Le verifiche effettuate dallo staff tecnico della Claim Company italiana Italia Rimborso hanno evidenziano che nessuna circostanza eccezionale sarebbe intervenuta a provocare questo prolungato ritardo aereo che, presumibilmente è causa di un’errata programmazione dei voli da parte della compagnia aerea visto che l’aeromobile incaricato di operare la tratta aerea in oggetto alle 7 del mattino è partito alla volta di Lampedusa (volo AP2403) intorno alle 8 e 20.

Se ciò dovesse essere confermato i passeggeri che hanno subito questo ritardo aereo avrebbero diritto alla compensazione pecuniaria per un importo pro capite pari ad 250 euro, si tratta di un risarcimento forfettario del disagio subito che trova i suoi fondamenti all’interno del Regolamento Europeo 261/2004, quest’ultimo rappresenta una sorta di carta dei diritti dei passeggeri aerei.

Per chiedere il rimborso basta mettersi in contatto con lo staff di Italia Rimborso contattando il numero 06/56548248, oppure inviare un WhatsAPP al 3421031477, oppure ancora inviare una mail a info@italiarimborso.it. In alternativa è possibile compilare il form presente nella Home Page del sito, gli operatori analizzeranno le richieste entro 48 ore e, se procedibile, invieranno al passeggero l’elenco della documentazione richiesta. L’assistenza è totalmente gratuita.