Tentò di uccidere l’ex sindaco Bruno di Alghero, condannato a 3 anni e mezzo

Protesta per il prezzo del latte, a Sassari parte il processo contro i pastori

Tentato omicidio ad Alghero.

Tentò di uccidere l’ex sindaco di Alghero Mario Bruno. Per l’aggressore Giuseppe Dettori è stata confermata la condanna di primo grado a 3 anni e mezzo. L’uomo a giugno 2020 si avvicinò all’ex primo cittadino tentando di strangolarlo.

Così i giudici della Corte d’Appello oggi hanno confermato la sentenza di primo grado di gennaio scorso, respingendo la richiesta dell’avvocato difensore del 46enne di sottoporre l’imputato a un’altra perizia psichiatrica, volta ad alleggerire la pena.

Durante il processo di primo grado, il gup aveva valutato la perizia psichiatrica dell’imputato, dove accertava la sua capacità di intendere e volere. La diagnosi dell’uomo è stata determinante per la pena. Di fronte al rigetto di sottoporre il suo assistito a un’altra perizia in appello, il difensore di Dettori ha dichiarato di voler ricorrere in Cassazione.