Attraversa a piedi la Sardegna lungo il Cammino di Santu Jacu: l’accoglienza di Porto Torres

Attraversa a piedi la Sardegna lungo il Cammino di Santu Jacu: l'accoglienza di Porto Torres

Porto Torres accoglie la pellegrina Helena Roy.

Ha attraversato a piedi la Sardegna lungo il Cammino di Santu Jacu, percorrendo in tre settimane cinquecentosessanta chilometri. Si è concluso ieri a Porto Torres il lungo viaggio di Helena Roy, pellegrina spagnola che è venuta nell’isola per scoprire il sentiero degli antichi luoghi di culto di San Giacomo. L’esperienza rappresenta una tappa del più ampio cammino che nelle prossime settimane la porterà a Santiago di Campostela.


Helena è stata accolta in città da una delegazione municipale composta dalla vicesindaca Simona Fois, dal presidente del Consiglio comunale Franco Satta, dall’assessora alla Cultura Maria Bastiana Cocco e dal portavoce del Sindaco, Antonio Chessa. La pellegrina è stata accompagnata da Marisa Usai, una delle promotrici del Cammino di Santu Jacu. Il viaggio ha preso il via tre settimane fa dall’isola di Sant’Antioco e ha seguito il Cammino lungo la direttrice Cagliari, Laconi, Ozieri e Sassari. “Porterò con me il ricordo dell’incredibile ospitalità dei sardi e il silenzio delle vostre bellissime montagne”, ha raccontato Helena Roy nel corso della piccola cerimonia che si è svolta nell’aula consiliare del Comune. Alla signora, che poi ha preso la nave per Barcellona, è stata donata una medaglia del Comune e una pergamena con l’augurio di “Buon cammino”.

Attraversa a piedi la Sardegna lungo il Cammino di Santu Jacu: l'accoglienza di Porto Torres