Causa un incidente e scappa, arrestato dopo l’inseguimento: trasportava 3 chili e mezzo di marijuana

Causa un incidente e scappa, arrestato dopo l'inseguimento: trasportava 3 chili e mezzo di marijuana

L’inseguimento in provincia di Sassari.

Ieri, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia Bonorva hanno arrestato un giovane incensurato di 28 anni di Fonni, per resistenza e spaccio di sostanze stupefacenti, dopo un lungo inseguimento iniziato nei pressi del bivio di Giave sulla statale 131.

L’uomo, a bordo di una Ford Focus bianca, dopo aver causato un incidente con feriti lungo la statale 131 nei pressi di Macomer, si è dato alla fuga in direzione Sassari, ad alta velocità, creando un vero e proprio pericolo per tutti gli utenti della strada. I carabinieri, hanno quindi predisposto un posto di controllo che però il giovane è riuscito a forzare. Da qui è partito un inseguimento terminato nei pressi della provinciale 45 in direzione di foresta Burgos.

L’intervento repentino ed attento dei militari, che nel frattempo hanno rischiato di essere speronati, ha permesso di mettere fine alla folle corsa, che rischiava di finire in maniera tragica, a causa della guida spericolata tra le numerose autovetture presenti sulla strada.

Dopo averlo fermato, l’uomo e la sua auto sono stati perquisiti, rinvenendo all’interno del bagagliaio circa 3,5 kg di marijuana, già essiccata e confezionata in 6 buste sottovuoto e la somma in contanti di 360 euro. Lo stupefacente era pronto alla vendita ed avrebbe procurato un introito illecito di oltre 35.000 euro. La droga e il denaro sono stati quindi sottoposti a sequestro.

Al termine delle operazioni, l’uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione di Fonni, dove è a disposizione dell’autorità giudiziaria.