Accuse ingiuste contro il canile di Ittiri, due animaliste condannate per diffamazione

Accuse ingiuste contro il canile di Ittiri, due animaliste condannate per diffamazione

Condannate per le accuse al canile di Ittiri.

Il giudice del tribunale di Sassari ha condannato a 4 mesi di reclusione, per il reato di diffamazione, due donne appartenenti alla Lega nazionale per la difesa del cane di Alghero. Le stesse, inoltre, dovranno pagare una provvisionale di 5mila euro alla persona offesa.

La vicenda.

Nel 2016 il canile di Ittiri venne sottoposto a sequestro preventivo in seguito alla denuncia delle donne, che affermarono attraverso dei filmati come la struttura non fosse conforme al benessere degli animali. Dure accuse, inoltre, vennero lanciate contro la Asl che, a dir loro, alimentavano i lager salvo poi non interessarsi delle condizioni dei cani. In realtà, come ha stabilito il giudice, i cani venivano trattati benissimo. E per questo motivo ha condannato, per il reato di diffamazione, le donne a 4 mesi di reclusione più il pagamento di 5mila euro di provvisionale al titolare del canile.