Rubano attrezzi e 800 litri di gasolio agricolo ad Alghero: due arrestati

Rubano attrezzi e 800 litri di gasolio agricolo ad Alghero: due arrestati

Il furto di attrezzi e gasolio ai danni di un allevatore di Alghero.

Stamattina i carabinieri di Santa Maria la Palma hanno eseguito, nella mattinata odierna, un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Sassari nei confronti di C. E. 48 anni e C.G. di 53 anni.

I due sono ritenuti responsabili di un furto avvenuto lo scorso 7 febbraio, ai danni di un allevatore di Alghero. Nella circostanza erano stati asportati diversi attrezzi da lavoro, per un valore complessivo di oltre mille euro e ben ottocento litri di gasolio agricolo.

Le indagini, svolte dalla stazione carabinieri di Santa Maria la Palma, hanno consentito in breve tempo di ricostruire le modalità del furto e successivamente di individuare i responsabili, in particolare grazie all’analisi di diverse immagini, registrate sulle telecamere del sistema di videosorveglianza cittadino. I risultati dell’indagine hanno consentito di ricostruire un preciso e concordante quadro indiziario a carico dei due soggetti oggi destinatari della misura cautelare.

Fondamentale è stato anche il supporto dello squadrone eliportato Cacciatori di Sardegna e della stazione Carabinieri di Mores, che hanno consentito di procedere all’individuazione dei due arrestati per le successive attività di polizia giudiziaria. Nel corso dell’operazione sono stati infatti rinvenuti e sottoposti a sequestro diversi materiali oggetto di furto, che saranno successivamente restituiti al legittimo proprietario. Al termine delle formalità, gli arrestati sono stati tradotti nelle rispettive abitazioni, in regime di arresti domiciliari.