Green pass obbligatorio, ora si valuta di togliere il distanziamento in ufficio

A Sassari si cercano 2 impiegati amministrativi

Resterebbe comunque obbligatoria la mascherina.

Con l’introduzione dell’obbligo di Green Pass, al rientro in ufficio, dal prossimo 15 ottobre, si allenteranno ulteriormente le restrizioni. Tanto che, da quanto trapela dal governo, si potrebbe arrivare a derogare il metro di distanza obbligatorio e i limiti di capienza, ma indossando sempre la mascherina.

Il parere del Comitato tecnico scientifico.

Si attende il parere del Comitato tecnico scientifico per delineare le modalità operative, iniziando a definire un protocollo in collaborazione con il dipartimento della funzione pubblica. Propositi che trovano favorevole anche il ministro della Cultura, Dario Franceschini, che nei giorni scorsi ha chiarito come la situazione possa cambiare anche per cinema e teatri a partire dal 1 ottobre.

Non è detto che le intenzioni dell’esecutivo possano coincidere con quelle del Cts, tuttavia le prospettive per gli statali sembrano più concrete. Se lo smart working emergenziale rimarrà in vigore fino al 31 dicembre, nel pubblico si avranno modifiche a breve, già con un Dpcm.