Grosso incendio ad Abbasanta, evacuato un campo scout con 48 persone

Grosso incendio ad Abbasanta, evacuato un campo scout con 48 persone

Un devastante incendio si è esteso questo pomeriggio nelle campagne di Abbasanta, in località Sant’Agostino, lungo la provinciale per Santu Lussurgiu dove si trova anche il novenario. Le fiamme hanno minacciato un campo scout che soggiornava nella zona, con 48 tra bambini e ragazzi prontamente messi in sicurezza dalle forze di polizia del Comando di Abbasanta. A causa del vento e delle alte temperature le fiamme si sono propagate su più fronti interessando le colline vicine dove si trovano anche dei boschi di sughere. Tutte le persone presenti sul territorio sono state messe in sicurezza all’interno dei fabbricati grazie al coordinamento tra i Vigili del Fuoco e la Polizia di Stato del C.A.I.P. di Abbasanta.

Tre elicotteri della flotta regionale, partiti dalle basi di Fenosu, Anela e Farcana, e tre Canadair partiti dall’aeroporto di Olbia, sono intervenuti; un quarto Canadair è arrivato dallo scalo di Ciampino ed è stato richiesto l’intervento di un ulteriore elicottero dalla base di Marganai.

Sul luogo dell’incendio sono operative anche 7 squadre di Forestas, 23 squadre del CFVA, tra cui il GAUF di Fenosu, 2 squadre di Oristano Soccorso, nonché i barracelli di Abbasanta, Santu Lussurgiu e Norbello.

Attualmente altre tre zone sono interessate da incendi, tra cui Sindia, Macomer e Bonorva. Il Comandante del Corpo Forestale, Antonio Casula, rende noto che la situazione, costantemente monitorata, è in evoluzione e tutti i mezzi a disposizione sono impegnati sull’intero territorio.