Schianto mortale sulla strada di Li Punti e quello spartitraffico mai messo, il Comitato dal sindaco Campus

Schianto mortale sulla strada di Li Punti e quello spartitraffico mai messo, il Comitato dal sindaco Campus

Il Comitato di Li Punti dal sindaco.

Da oltre 20 anni i cittadini di Li Punti chiedono che il tratto di strada in via Domenico Millelire, a Sassari, venga messo in sicurezza. La proposta è quella di realizzare uno spartitraffico rialzato al centro a favore dei pedoni e restringere le carreggiate, con 2 rotatorie e solo due corsie per la marcia, una a scendere e una a salire. Un’alternativa per rallentare la corsa sfrenata delle auto. Giovedì si terrà l’incontro con il sindaco, Nanni Campus, che riceverà il Comitato di quartiere e riceverà una tavola, come documento, nella quale si chiede un intervento risolutivo.

Domenica l’incidente mortale.

Poco dopo la mezzanotte di domenica, Proto Sechi ed Eriberto Atzori viaggiavano a bordo di una Meriva in direzione Sassari. All’altezza di via Millelire, nel quartiere di Li Punti, si sono trovati davanti una Focus guidata da Ernesto Montini, di 67 anni, che tentava un’inversione di marcia. Con lui a bordo vi erano altri due passeggeri che non hanno riportato gravi conseguenze fisiche. Lo schianto è stato tremendo. Sechi ed Atzori, colpiti lateralmente da un’altra vettura, sono rimasti schiacciati nell’auto finendo contro un guardrail che si è conficcato come una lama. Per entrambi, all’arrivo dei soccorsi, non c’era più nulla da fare. L’incidente ha riacceso i riflettori sulla pericolosità della strada. Da qui la richiesta di un intervento quanto mai celere da parte dell’amministrazione comunale.