Indagini sul caso Denise Pipitone, giudice di Sassari a processo per false dichiarazioni

Indagini sul caso Denise Pipitone, giudice di Sassari a processo per false dichiarazioni

Maria Angioni finirà a processo.

È accusata di aver reso false dichiarazioni Maria Angioni, attualmente giudice del lavoro a Sassari ed ex pubblico ministero di Marsala, che indagò sulla scomparsa di Denise Pipitone. La decisione è giunta dalla Procura di Marsala che ha disposto la citazione a giudizio della donna davanti al tribunale siciliano il prossimo 23 dicembre.

L’Angioni fu ascoltata dalla magistratura siciliana e rese sommarie informazioni circa presunti depistaggi dell’inchiesta riguardanti la scomparsa della bambina e connivenze delle forze dell’ordine con i rapitori nonché diverse falle negli accertamenti svolti. Accuse poi ribadite in tv.

Le circostanze riferite dall’ex pubblico ministero, tuttavia, non hanno trovato un riscontro nelle indagini della Procura. Ragion per cui si è proceduto all’incriminazione per false dichiarazioni a pubblico ministero.