Muore travolto da un bus il prof di medicina nato ad Alghero e famoso per i suoi studi

Muore travolto da un bus il prof di medicina nato ad Alghero e famoso per i suoi studi

L’incidente sulla strada di Alghero.

Era ritornato ad Alghero per godersi un meritato periodo di riposo ma, per Dario Sorrentino, medico conosciuto a livello internazionale e con collaborazioni attive in diverse cliniche statunitensi, si è consumato il dramma alla periferia della città in cui è nato. Sarebbe morto, stando ad una sommaria ricostruzione, dopo aver sbandato con la bici, finendo sulla strada dove passava un autobus che lo ha colpito in pieno.

Chi era.

Sorrentino era professore di Medicina e direttore del Centro Malattie Infiammatorie Intestinali (IBD) presso la Virginia Tech Carilion School of Medicine. Ricopriva inoltre un incarico nella Facoltà di medicina dell’Università di Udine, ma i suoi studi iniziarono a Sassari. Conseguì la laurea, in Italia, nel 1982. Durante la sua formazione trascorse diverso tempo come Research Fellow presso l’Unità GI/Liver dell’Università della California, a San Francisco.

La specializzazione.

Specializzato in Gastroenterologia all’Università di Sassari nel 1987, fu nominato professore assistente presso la Mount Sinai Medical School di New York – Divisions of GI and Liver Diseases, dove trascorse 7 anni. Durante quel periodo ha condotto studi di ricerca di base sul trasporto della membrana cellulare. Al suo ritorno a Udine, fu responsabile dell’Unità di Gastroenterologia dell’ospedale universitario e dal 2005 ricoprì le cattedre di Medicina e poi Gastroenterologia.

La scoperta.

Insieme al gruppo di ricerca riuscì a dimostrare per la prima volta, che l’infliximab previene efficacemente la recidiva post-operatoria del morbo di Crohn, risultati ampiamente replicati e ora parte integrante nella maggior parte delle linee guida di tutto il mondo.

L’incidente.

Il medico è morto questa mattina finendo sotto l’autobus con la sua bici lungo la strada provinciale 55, che collega Alghero con Porto Conte, all’altezza della spiaggia di Mugoni. Sbandando ha sorpreso un avvallamento del terreno finendo sulla strada. Proprio nel momento in cui passava un autobus di linea, che l’ha colpito in pieno. Inutili si sono rivelati i soccorsi del 118. Il professore è morto nonostante i ripetuti tentativi di rianimazione. I rilievi sono stati eseguiti dalla polizia stradale di Sassari, coordinati dal comandante Irti Piras. Presenti anche le Volanti del commissariato di Alghero e gli agenti della polizia locale, che si sono occupati di regolare il traffico.