Rubata la frutta e la verdura per i detenuti. Il cappellano: “Ci rivediamo in carcere prima o poi”

Rubata la frutta e la verdura per i detenuti. Il cappellano: "Ci rivediamo in carcere prima o poi"

Furto a Sassari.

Furto nella notte ai danni della frutta e verdura che finanzia le attività per i detenuti nel carcere di Bancali a Sassari. A denunciare il fatto è don Gaetano Galia, cappellano della casa circondariale.

Le parole di don Gaetano.

“Stanotte hanno aperto la frutta e verdura, una delle tante attività con cui ci autofinanziamo per le attività con i detenuti – ha dichiarato il sacerdote -. Che ci siano persone così disperate da rubare alle associazioni che lavorano per i detenuti non mi sorprende. Sarebbe bello che questi ragazzi riflettessero su come hanno perso ogni dignità. Nessun rancore, nessuna rabbia, nessuna vendetta, nessuna denuncia. Il Vangelo ci insegna questo. Però già ci rivediamo in carcere prima o poi“.