Confermati a Sassari 15 casi di variante Delta e ce ne sono 3 sospetti di brasiliana

Coronavirus, la situazione a Sassari e lo sforzo dell'Aou: pronti altri 9 posti letto

La variante Delta a Sassari.

È stata confermata, a Sassari, la presenza della variante Delta nei 15 tamponi sospetti che, nei giorni scorsi, avevano mostrato una reazione diversa da quella tipica della variante inglese. Il laboratorio di Microbiologia e virologia diretto dal professor Salvatore Rubino, per questo motivo, aveva deciso di sottoporli a sequenziamento per una loro identificazione. I risultati quindi hanno confermato i sospetti. Di queste positività 14 sono legate a un unico cluster mentre una è riferita a un paziente arrivato dall’estero.

Dopo un esame di pre-screening su 3 tamponi, inoltre, il laboratorio ha registrato una positività al Covid fortemente sospetta per la variante brasiliana. Per questo motivo è stata avviata l’attività di sequenziamento.

Ieri, infine, l’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari con il laboratorio di Microbiologia e virologia ha partecipato alla giornata di “sorveglianza nazionale” che è stata indetta mensilmente dall’Istituto superiore di Sanità per valutare l’incidenza delle varianti in tutto il territorio.