Da Ozieri al successo internazionale: l’ultimo libro di Giovanni Pala su Leonardo da Vinci

Da Ozieri al successo internazionale: l'ultimo libro di Giovanni Pala su Leonardo da Vinci

L’ultimo libro di Giovanni Pala.

Un altro prezioso tassello si aggiunge all’importante percorso letterario che lo scrittore di Ozieri, Giovanni Pala ha intrapreso nel lontano 2007 quando con il saggio La musica celata: un mistero svelato dopo cinquecento anni, si è presentato alla ribalta internazionale sostenendo l’intrigante teoria di uno spartito musicale inserito nel dipinto dell’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci.

Da allora, con una risonanza mondiale ripresa anche dai maggiori network internazionali (History Channel, CNN, BBC, Associated Press, Discovery News e NHK), l’attività dello studioso non si è fermata e dopo Leonardo, il segreto ultimo (2015) pubblicato in Italia e negli Stati Uniti, Leonardo: The Ultimate Secret (2020), pubblicato negli Stati Uniti; adesso è la volta di The Da Vinci’s Revelation, la versione in inglese di Leonardo: il manoscritto perduto, pubblicato a marzo di quest’anno dalla casa editrice statunitense Alic Publishing House e venduto in Italia.

Il libro è disponibile da giovedì 24 giugno sulla piattaforma Amazon e nei canali internazionali di distribuzione e già, come per l’edizione italiana diventata caso editoriale anche per l’abbinamento di un concorso che prevede una vacanza per due persone in pensione completa a Firenze o a Vinci per il primo lettore che riuscirà – in pieno stile Leonardiano – a trovare tutti gli indizi seminati nel testo e decifrare un codice, si prevede un grande successo grazie alla ricostruzione accurata degli eventi storici realmente avvenuti, studiati dall’autore durante le sue numerose ricerche, uniti a elementi nati dalla fantasia dello scrittore ma legati alle risultanze dei suoi precedenti studi sull’immortale genio toscano. Giovanni Pala, è uno scrittore e un musicista versatile che si è formato con seminari condotti da artisti di fama nazionale e internazionale.

La sua attività, di respiro internazionale, l’ha portato a ottenere numerosi riconoscimenti: fra i più importanti, nel 1999, il Leone d’oro a Venezia nella sezione “Musica Etnica”. Studioso delle opere più enigmatiche e dei codici più impervi di Leonardo da Vinci, è noto a livello mondiale per alcune ricerche sul genio fiorentino. È inoltre impiegato presso la biblioteca e l’archivio storico diocesano di Ozieri.

Il libro

È la storia di un amore che sfida il tempo e l’intelligenza degli uomini: il suo protagonista si chiama Leonardo da Vinci. Finalmente, dopo aver abbandonato Firenze, è giunto a Milano – una delle città più grandi e importanti d’Europa – e ha trovato pace alla corte di Ludovico il Moro. Una storia che dal Rinascimento arriva dritta a noi celebrando l’arte totale, quella che sa fondere insieme bellezza, scienza e destino: l’unica certezza che abbiamo è che resteremo sorpresi. Giovanni Pala si mette per primo al fianco di Leonardo in una sfida sorprendente. E la vince alla grande.