Più del 67% dei sardi ha completato il ciclo vaccinale: bene anche i giovani

Vaccini alla Promocamera, il calendario per i comuni del distretto di Sassari

I dati della Fondazione Gimbe.

Il 67,5% dei sardi ha completato il ciclo vaccinale. A questa cifra va aggiunto un ulteriore 8,4% che ha ricevuto la prima dose. È quanto emerge dal report settimanale della Fondazione Gimbe per la Sardegna.

Il ciclo vaccinale.

Costituiscono l’11,4% gli over-50 che, in Sardegna, non hanno accettato alcuna dose di vaccino. Dati in linea con la media nazionale, pari all’11,1%. Al contrario, sono “appena” il 25,5% i giovani nella fascia d’età 12 – 19 anni che non hanno ricevuto alcuna inoculazione, a fronte di una media nazionale del 33,7%.

La campagna vaccinale in Italia.

Al 15 settembre il 74,1% della popolazione ha ricevuto almeno una dose di vaccino e il 68% ha completato il ciclo vaccinale. In calo nell’ultima settimana il numero di somministrazioni, con una media mobile a 7 giorni di 234.183 somministrazioni quotidiane. “Nonostante la considerevole disponibilità di dosi – commenta Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – il numero di prime somministrazioni, dopo tre settimane di stabilità intorno a quota 720-750mila, nell’ultima settimana è sceso a 525mila. In attesa di conoscere gli effetti dell’estensione dell’obbligo del Green Pass, è evidente che le attuali strategie della campagna non riescono a contrastare l’esitazione della popolazione ancora non vaccinata”.