Il Pd a Sassari riparte dalle donne, al via la campagna per la conferenza nazionale

Il Pd a Sassari riparte dalle donne, al via la campagna per la conferenza nazionale

La campagna di adesione alla Conferenza nazionale permanente.

L’iniziativa è stata presentata presso la sede del Partito Democratico in via Mazzini a Sassari, in un incontro promosso dal segretario provinciale Giampiero Cordedda che si è svolto nella serata di ieri, 24 luglio.

Come annunciato dal segretario nazionale Nicola Zingaretti, è iniziato il percorso per la costituzione della Conferenza nazionale permanente delle Donne Democratiche e si è avviata la contemporanea campagna di adesione alla stessa, che andrà avanti sino all’8 settembre.

Si tratta di un organismo autonomo rispetto al Partito Democratico, aperto alle iscritte ma anche alle elettrici, come previsto dallo Statuto. Dopo la chiusura del tesseramento la Conferenza delle donne si organizzerà a livello territoriale (comunale o provinciale), a livello regionale e, infine, a livello nazionale, con un’Assemblea che eleggerà la sua portavoce a ottobre.

Nel corso del dibattito sono state ricordate le recenti iniziative per il contrasto del Disegno di Legge Pillon sull’affido condiviso, le criticità del cosiddetto “Codice Rosso” in materia di violenza sulle donne e di altri provvedimenti proposti a livello nazionale e regionale, come l’assegno di maternità.

“Sarà certamente un’occasione preziosa per ritrovarsi, confrontarsi e dare battaglia sui temi della parità di genere che sono culturali ma anche economici, e che riguardano trasversalmente tutte le politiche pubbliche – hanno sintetizzato le donne presenti -. Invitiamo tutte coloro che si riconosco nei valori del centrosinistra, nella libertà e autodeterminazione delle donne a unirsi a noi”.